top of page
  • Immagine del redattoreAlessandro D'Agostino

Il tentativo obbligatorio di conciliazione nell’ambito del trasporto aereo





La normativa comunitaria ( REG 261 / UE ) e la Convenzione di Montreal del 1999 riconoscono al viaggiatore il diritto ad ottenere un indennizzo " di importo automatico " ( meglio conosciuta come compensazione pecuniaria ) in caso di ritardo aereo / cancellazione del volo / negato imbarco a partire da 250,00 € , nonchè il risarcimento del maggior danno patito fino a 5346 DSP a persona qualora il vettore si renda responsabile anche della violazione dei doveri di assistenza .

Dal 01 03 del 2023 , tuttavia, i cittadini italiani intenzionati ad ottenere dal vettore UE un indennizzo e/o rimborso in conseguenza di un disagio subito in volo a loro dire ascrivibile alla compagnia aerea, devono obbligatoriamente rivolgersi all'autorità di regolamentazione dei trasporti per l'espletamento del tentativo obbligatorio di conciliazione , prima di poter poi agire in giudizio .

Per comprendere appieno il cambiamento intervenuto in materia in ITALIA, appare utile procedere con un esempio concreto .

Prendiamo ad esame il caso del ritardo di un volo operato dalla WIZZAIR ( HUNGARY W6 o MALTA W 4) ARRIVATO A DESTINAZIONE BEN 4 ore dopo l'orario previsto .

Orbene il passeggero italiano che voglia ottenere la compensazione pecuniaria di € 250,00 nonchè il rimborso di eventuali spese sostenute a causa del ritardo e dell'inadempimento del vettore, dovrà dapprima :

- presentare reclamo nella apposita sezione dell'area clienti https://wizzair.com/it-it/info-servizi/complimenti-e-reclami/  ed attendere almeno 30 giorni !

oppure

SCELTA PREFERIBILE consultarsi con un legale esperto ed affidare a quest'ultimo la gestione diretta del caso e l'invio del reclam al vettore ( anche a mezzo pec alla sede legale ) .

A questo punto decorsi 30 giorni dall'invio e ricezione del reclamo ( oppure della diffida legale ) SE IL VETTORE RESPINGE LA RICHIESTA senza fornire prove a sostegno oppure ( ipotesi sovente ) SE RIMANE SILENTE , prima di adire l'autorità giudiziaria è obbligatorio esperire il tentativo di conciliazione  presso uno degli organismi PUBBLICI o PRIVATI accreditati dal ministero dei trasporti.


Il principale strumento di conciliazione nel trasporto aereo attualmente attivo in ITALIA è rappresentato dalla piattaforma del CONCILIAWEB presente sul sito dell' A.R.T. nata dalla collaborazione con l'AGCOM di cui al link sottostante

Tale procedura assolutamente gratuita ma attivabile solo previa autenticazione con lo SPID e successiva registrazione personale , consiste nel presentare un'istanza ON LINE indicando il numero del volo, il pnr e la compagnia , le violazoni compiute ( ritardo / cancellazione / negato imbarco ) e fornendo una breve descrizione del caso, invitando poi il vettore ( fra quelli presenti in piattaforma) responsabile del disagio in conciliazione!


Cosi come per il reclamo , il cittadino viaggiatore che non volesse procedere da solo o che non avesse lo SPID, può decidere SIA DI AFFIDARE LA PRESENTAZIONE DELL'ISTANZA DIRETTAMENTE AD UN AVVOCATO o un'ASSIOCIAZIONE DI CATEGORIA ACCREDITATI i quali previo mandato conferito agiranno in nome e per SUO conto, oppure ( in caso di presentazione dell'istanza personalmente), anche solo DELEGARE LORO LA SOLA FASE DELLA TRATTAZIONE PER LA CONCILIAZIONE

Entro 30 /45 giorni dalla presentazione dell'istanza il vettore formulerà un'offerta che se accolta costituirà un impegno di pagamento ed un vero e proprio titolo esecutivo perseguibile per legge ; oppure il vettore potrà negare ogni addebito e non formulare offerte. In tal caso , il verbale di mancato accordo, potrà essere utilizzato poi nel giudizio di merito, costituendo condizione di procedibilità dell'azione.

In alternativa al conciliaweb è possibile presentare la domanda di conciliazione presso una delle CAMERE DI COMMERCIO COMPETENTI PER TERRITORIO ACCREDITATE

( procedura a pagamento )

oppure

è possibile sempre a pagamento esperire il tentativo di conciliazione presso UN ORGANISMO privato di media-conciliazione ACCREDITATO DAL MINISTERO .


Lo scrivente studio legale , accreditato presso tutti i principali organi coinciliativi , ed anche sul CONCILIAWEB sta definendo ad esempio proprio con la WIZZAIR oltre il 90 % delle controversie attivate in piattaforma con risarcimenti vantaggiosi per i propri assistiti.

Lo scrivente studio vanta in ogni caso uno storico di successi giudiziari nei confronti di quei vettori aerei che non si sono resi disponibili a transigere le vertenze in sede stragiudiziale.


Se hai avuto anche tu un problema con la #WIZZAIR o altro vettore e vuoi avviare una procedura di conciliazione avvalendoti dell'assistenza del sottoscritto , puoi richiedere subito una consulenza completamente gratuita .

Compila subito il form contact su

oppure

invia una email al seguente indirizzo aledag1981@gmail.com  descrivendo il caso e lasciando un recapito telefonico di ricontatto.

Infine è possibile inviare un messaggio via whatsapp al 3803622806 https://wa.me/message/AERJEGJTF7GCE1

Tutti gli aggiornamenti sulle pagine social















Commentaires


bottom of page